Piedi

Piedi
Effetti collaterali alla notizia di trasferimento

sabato 16 novembre 2013

Cu cu`...c`e` nessuno? Rieccomi!


Ormai ho un ritmo lunare, approdo sul blog ogni 30 giorni circa, giorno piu` giorno meno. Comunque non sono ancora andata in menopausa, si tratta di lieve ritardo ‘sto mese cosi sono ancora piu `nervosetta del solito.
Non e` che di cose non ne succedano qui, anzi! E` che non riesco a star dietro agli eventi, perdo il passo in continuazione, mi inciampo. Sovrappongo abilmente dentista, merenda con le amiche cino/tedesche di Maria, lezione di cinese (non ho ancora mollato! Ormai sono a un passo dall`emetter una frase minima: soggetto e predicato, le espansioni le metto in programma per  il prossimo anno) e colloqui a scuola dai grandi. Il tutto nella stessa ora con pochi minuti di distanza. Se mi posso riconoscere una dote, questa e`! Mi arrotolo, mi incastro, mi ingroviglio come i capelli di Polpetta la mattina appena sveglia.
Grazie al cielo ho amiche pazienti e un marito distratto che nel vortice delle cose in cui lo coinvolgo non si sofferma troppo sui dettagli del tipo “Pronto??? Scusa ma ho dimenticato di andare a prendere Acciuga al campo da calcio un`ora fa, comunque non credo se ne sia accorto, ora salto su un taxi e lo raggiungo, tu potresti mica portare la bambina dal dentista? Ah dimenticavo mentre e`li tranquilla sdraiata leggile la storia di Hallowe`en” (peccato che Hallowe`en sia passato da un pezzo ormai ma io sono una sostenitrice del detto “meglio tardi che mai”). Nel caso in cui il dentista ci metta un po` di piu'  potresti fare un salto a prender un paio di termosifoni al Carrefour cosi la smettiamo di indossare tre pile al giorno? Va beh, se fai tante storie ci vado io! Lo so che ci sarei dovuta andare io, cosa credi abbia l`alzhaimer? Ah non non posso sto cercando di rintracciare le chiavi di casa. Grazie, grazie, grazie! Sono questi i casi in cui benedico il cielo di averti sposato". 
I figli, soprattutto i maschi del branco, sono un po` meno tolleranti del capobranco, per non dire spietati come due SS. Fresca di ieri, mentre stavo giusto facendo accomodare in salotto a fianco di Agata (la bambola di Maria) una signora cinese di Hong Kong presidente di una fondazione che aiuta i bambini migranti con la quale vorrei collaborare “Mamma al telefono c`e` il service centre che dice che stanno venendo per fare la pulizia stagionale della casa (immaginate uno squadrone di dieci cinesi, uomini e donne in divisa blu che non li distingui, armati di sfilacciati stracci neri, aspirapolvere antidiluviani rumorosissimi e scope di saggina che una volta all`anno ribaltano tutto quanto trovano in giro e spruzzano come se a casa tua ci fosse stata la peste, il tifo e pure qualche caso di lebbra un vomitevole disinfettante azzurro). “Maaaaa? Cosa gli dico... che sei dovuta andare all`ospedale, che sei partita per la Luna o che altro stavolta?” il tutto in inglese cosi l`ospite, che come minimo ha studiato a New York capisce tutto per benino...
Bene, per non dilungarmi troppo, cosi magari vado a comprare il basilico per fare il sugo, perche se sono qui e` ovvio che non sto facendo qualcosa di fondamentale per la mia famiglia tipo: gettare la cipolla marcia mummificata in frigo da un mese, stirare almeno il davanti della divisa dei bambini, togliere i vestiti estivi che tanto siamo a Novembre e non ho piu’ scuse per continuare ad appallotolarli al fianco di quelli invernali,vi  lascio le foto degli ultimi eventi e qualche commento (e` inutile, non ci riesco proprio ad andare in cucina e basta. Tapparmi la bocca con un gambo di sedano e rivestire il ruolo della perfetta casalinga non fa per me. Quanto mi piace perdermi nelle parole solo il Signore lo sa`! Se poi c`e` qualcuno che ha bisogno di consigli, sappiate che sono qui per questo. Sono esperta di famiglia, casa, figli, scuola, amicizia, insomma di tutto un po`. Tanto non siamo nell`era dei tuttologi?)


1) E` iniziato l`autunno quindi il “Gia` le fu” ha prontamente incomincito a esibire quintali di lenzuola felpatine, peccato che per esporle anziche’ usare i letti, dove sarebbe logico, almeno per la maggior parte del genere umano abitante il pianeta, preferisca immaginare che una donna presa da irrefrenabile smania creativa, se le possa drappeggiare addosso, fasciarsi il capo tipo bandana ai tempi di Berlusconi e magari aggiungere anche un tocco fru fru al polso...



2) Offerta del mese: grandi sconti sul riso! Il gentile commesso, con diligenza, si pulisce le unghie con un coltellino svizzero cosi quando dovra imbustare il mio avra` unghie immacolate. Grazie compagno, magari sto mese salto!


3) E` arrivato Halloween: qualcuno come sempre la prende un po` troppo sul serio e si trasforma da madre amorevole a strega isterica colta da paresi facciale in un batti baleno. Carina la parrucca rosa no?


4) Unica foto seria, tra le tante scemenze che faccio ogni tanto mi riservo anche un angolo di “Paradiso”. Ho passato un bel pomeriggio in compagnia di bambini migranti ( a breve un post).


5) Sto prendendo accordi con un falegname per fare un lavoretto insieme (nel frattempo alla vista della scopa non ho resistito! Non so cosa abbia potuto pensare quando l`ho inforcata per la foto).


6) Sono stata al salone del libro di Shanghai  per bambini, avevo mille aspettative tutte deluse. Le conferenze erano tutte riservate agli addetti ai lavori. Le case editrici presenti non avevano cataloghi per i visitatori, la folla era come sempre oceanica ed assordante.  L`odore del cibo prevaleva su quello della carta cosi dopo mezz'oretta di borbottamento ho deciso che dovevo adeguarmi e  ho iniziato ad aggirarmi per gli stand con una ciotola fumante (non ho emesso suoni molesti dalla bocca ne` toccato con mani unte di soia alcuna pagina di libro pero`, lo giuro!).
Per il paese del dragone c`e` ancora molta strada da fare in materia. Sara` che provengo da una citta` che organizza  il Salone del libro piu` bello d`Italia ma in materia sono esigente, o si mangia o si legge, decidetevi!




7) Si e` svolto lo scorso fine settimana il festival della pizza napoletana. Vedere un cinese farcire la Margherita mi fa ancora un certo effetto. Ogni volta mi vien un`irrefrenabile tentazione di chieder “ lo sai che il pomodoro va steso per bene sotto la mozzarella, vero?” Si lo so`, sono nata con la sindrome della maestra. Poteva andar peggio pero`.


E per farmi vergognare fino alla morte marito naturalmente e` salito sul palco, suonando il tamburello mettendosi financo  a ballare incurante delle nostre lamentazioni. Sapessi almeno pianger cinese!






19 commenti:

  1. Bellissimi i Cinesi che fotografano tutto anche al festival della pizza napoletana cercando di immmortalare anche la sana gioia in una improvvisazione che non riescono ad esprimere perche non e` nella loro cultura
    un sauto

    RispondiElimina
  2. Si i cinesi sono ancora piuttosto "ingessati" negli atteggiamenti, molto diversi da Marito che invece non si adegua ai costumi locali, anzi...forse sta cercando a modo suo di convertirli col suo animo passionale !
    Ricambio il saluto caro Anonimo (^ ^)

    RispondiElimina
  3. Bellissima, sono sempre felice e divertita quando leggo i tuoi post! Volevo informarti (a proposito di libri) che è appena uscito il nuovo libro di Bianchini "Cena di Natale di io che amo solo te".Naturalmente corro a comprarlo......Baci e appena arrivi al nord telefonami.M.Carmela

    RispondiElimina
  4. Effettivamente i tuoi post sono piuttosto rari ma, quando arrivano, sono ricchi e stimolanti per noi che ci apriamo ad una cultura così diversa tramite te.
    Grazie!
    Mila

    RispondiElimina
  5. M.Carmela che bella notizia mi dai a proposito del libro di Bianchini! Qui ormai sono talmente a corto che ho letto perfino Percy Jacknon (diciamo che non è esattamente il mio genere....)
    La Feltrinelli sarà la mia prima metà piemontese, magari la seconda, la prima e' sempre la pasticceria Ghigo. Al cuor non si comanda e neppure alla panza.
    Adios, ah no scusa sono in Cina! Zaijian 👭 Come vedi la lingua latina ce l'ho nel sangue,

    RispondiElimina
  6. Mila vorrei poter scrivere di piu' sulla Cina ma la mia famiglia si mette in mezzo!
    Grazie comunque, se strappo un sorriso a qualcuno sono felice,tu dove abiti?

    RispondiElimina
  7. Ciao! Scriverai ancora qlc prima del grande rientro o bisogna attendere l'anno nuovo?
    Sabry

    RispondiElimina
  8. Arrivo, arrivo...datemi tempo! Allora le mie "news" vi piacciono. Sono onorata!
    In effetti mentalmente ho già fatto la valigia almeno una decina di volte, peccato che poi nel reale, riempiendola poche ore prima del volo (odio lasciare i posti, qualunque siano, odio partire, per qualunque direzione) dimenticherò certamente qualcosa di fondamentale. Lo scorso anno ho lasciato a Shanghai: pigiama, scarpe col tacco (5 centimetri) e...chiavi di casa! Grazie al cielo mia Marito era arrivato prima di me :-))

    RispondiElimina
  9. Ciao mi chiamo Magdalen leggo tanti blog per imparare l'italiano e il tuo è molto bello, mi fa scoprire la Cina!

    Ciao
    Magdalen+Travis 24+6

    RispondiElimina
  10. ...tuo marito è un mito!!!!!!! :) Bellissima la festa!! Sarebbe piaciuta anche a me!!! Mai avrei immaginato che in Cina facessero anche la festa della pizza napoletana, con tanto di cantanti e danze!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lau, guarda che te lo spedisco in Inghilterra, anzi NO vengo io che Londra mi manca troppo !

      Elimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Come vedi inizio bene: con un errore nella riposta! Sono fatta così, forse sono stata fatta di corsa e l'imprinting ha determinato tutto il resto della mia vita

    RispondiElimina
  13. Volevo dirti Benvenuta! E invece ho schiacciato il tasto elimina :((
    Consiglio per chi legge il mio blog: fate un salto veloce su quello del marito di Magdalene poi però non ammazzate il vostro, di marito, quando rientra a casa (non era mio scopo quello di creare crisi matrimoniali)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma questo commento è per me??! Mi metto a piangere sono emozionata
      Magdalen+Travis 25+6

      Elimina
    2. Certo! Il tuo sposo potrebbe esser fonte di ispirazione per molti capo branco sonnolenti. Sono una romanticona, sotto la mia scorza ironica non smetto mai di sognare :-))
      Complimenti!

      Elimina
  14. Ciao Simona, ho visto il video.... che spettacolo! Un po' di sana vitalita' napoletana e italiana, complimenti al ballerino.
    Ho letto le cose che hai scritto, sei un talento non mollare mai. Volevo chiederti, ma quel grande rotolo di carta per derrier è la triste conseguenza di ciò che mangiate? Adesso capisco le scorte di citrosodina quasi terminate in quel di Shanghai.A noi in Italia rotoli così serviranno a breve .......visto le purghe quotidiane MARINA

    RispondiElimina
  15. Ciao Simo, mi fai sempre sorridere.
    non vedo l'ora di riabbracciarti,
    Enrica Corso.

    RispondiElimina